Nella simbologia delle stagioni il segno del Leone (22 luglio – 22 agosto) rappresenta l’apice del calore estivo, il periodo canicolare. La vegetazione è riarsa e bruciata dalla violenza dei raggi solari; i frutti, maturati dall’intensa temperatura, sono prossimi al raccolto. La natura raggiunge il massimo della magnificenza.

Il Leone svela la sua coscienza secondo i moduli di un accentuato individualismo, dell’elevata coscienza di sé, correlandosi idealmente al ruolo centrale e dominatore del sole e al sovrano potere dell’apogeo estivo. Mentre il fuoco cardinale dell’Ariete rappresenta l’energia cieca ed esplosiva, il fuoco fisso del Leone esprime l’energia ragionata, posta sotto il controllo della volontà direttrice dell’Io. La sua fede in sé e sui mezzi personali che ha a disposizione ne fa l’esempio vivente di un individuo che si può realizzare basandosi esclusivamente sulla propria natura.

Tipologie

Il tipo fisico si sviluppa in modo lineare, esprimendo la sovrana potenza delle zanne e degli artigli leonini in una forma realista, pratica, terrena, come forza muscolare o come realizzazioni dettate dall’orgoglio e dall’ambizione. Lontano dalle complicazioni, punterà tutto sulle proprie attitudini ad agire in modo autonomo e solare.

Il tipo animico è legato alla manifestazione di un potere controllato, ama porsi al vertice delle organizzazioni sociali e professionali dove possa esercitare la sua propensione al dominio, ricerca un’esistenza ricca e lussuosa che sia garante della propria interiore brillantezza. Potrà apparire magnanimo e disponibile verso il prossimo.

Il tipo spirituale è guidato da un illuminato idealismo; l’egida della disciplina interiore lo porta a vivere secondo le leggi dell’onore, dell’armonia fisica e artistica, sino a raggiungere la perfezione della grandezza spirituale incarnata nella vita e nelle opere. Sarà la manifestazione vivente del potere disinteressato.

Analogie e corrispondenze

Metallo Oro, bronzo
Pietre preziose Diamante, topazio
Minerali Crisolito, pietre gialle e dai riflessi dorati
Flora Girasole, calendula, giglio giallo, mimosa, bocca di leone, melograno, lauro, rosa rampicante, palma, ippocastano, eliotropio, geranio, dittamo, fucsia, dalia, nasturzio, melone, arancia, uva, cocomero
Fauna Leone, aquila, ibis, zebra, cigno, ape, cavallo, pavone, elefante, delfino, fagiano, uccello del paradiso, bengalino, stella marina
Profumi Cipro, ambra, timo, rosmarino, piante aromatiche, incenso, aromi balsamici e confortanti
Sapore Mordente misto a una piacevole dolcezza
Risonanza Organo, cembali
Colori Giallo oro, arancio, rosso vivo, cadmio, porpora, cremisi, blu oltremare
Giorno Domenica
Ora Mezzogiorno
Numero 6
Regioni Italia, parte della Francia, parte della Turchia, Sicilia, Boemia (oggi Repubblica Ceca occidentale), Caldea (oggi Iraq del sud), Fenicia (oggi Siria, Libano e Israele del nord), Alpi, Romania settentrionale, Tiro (Libano), Sidone (Libano)
Città Roma, Ravenna, Siracusa, Damasco, Bath (Somerset – UK), Bristol, Praga, Cremona, Filadelfia, Chicago, Bombay, Ulm (Baden-Württemberg – Germania del sud), Linz (Austria del nord), Blackpool (UK)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...