Nel simbolismo delle stagioni il segno della Vergine (23 agosto – 22 settembre) rappresenta la fase di piena maturazione e diversificazione della natura.

La vegetazione è prossima alla sua fase di sterilità, i frutti si separano dalla pianta, i chicchi dal loro involucro. L’epoca della raccolta è l’apice del lavoro di crescita operato dalla natura.

Ciò che contraddistingue la psicologia del tipo Vergine è proprio questo concentrarsi sul frutto delle cose attraverso l’intenso lavorio analitico e mentale: a testimonianza dell’avvenuta maturità, egli tralascia la pura espressione sensitiva e istintuale per dedicarsi all’affinamento dell’esperienza vitale tramite la logica. Frapporre uno schermo mentale al percepito è anche un modo per garantirsi la sicurezza esistenziale.

Tipologie

Nel tipo fisico si fa sentire il peso di un’esistenza quotidiana vissuta in modo abituale e ordinario. Facilmente ciò scatena delle risposte reattive, quali delle scariche di disordine che compensano la monotonia, determinando una classica ambivalenza dove a eccessi di rilassatezza in alcuni campi fa riscontro un’eccessiva pignoleria in altri.

Il tipo animico è un logico per eccellenza: raffinato e preciso nello stile di vita, si contraddistingue per un uso ottimale delle facoltà mentali, anche se talora eccede nell’enciclopedismo come sterile collezione di dati. Anche nella vita affettiva e di relazione, predilige il contatto con persone che garantiscano una certa affidabilità.

Il tipo spirituale è colui che trasforma gli obblighi dell’esistenza quotidiana in servizio reso al prossimo, consapevole del fatto che anche nelle piccole cose di tutti i giorni è presente il soffio di una più grande vita. È un atteggiamento che comporta dei sacrifici ma che in cambio dona la capacità di scoprire il vero senso delle cose.

Analogie e corrispondenze

Metallo Alluminio, argentone, mercurio. Leghe di metalli
Pietre preziose Giada, diaspro, turchese, malachite
Minerali Sardonica, silice, giacinto
Flora Mughetto, margherita, tiglio, menta, verbena, ireos, anice, valeriana, noce, mandorlo, ginestra, nocciolo, trifoglio, meliloto, salvastrella, serpollino
Fauna Volpe, farfalla, rondine, formica, tordo, scimmia, gazza, donnola, scoiattolo, topolino, lepre, furetto, passero, mosca
Profumi Maggiorana
Sapore Aromatico
Risonanza Violini
Colori Marrone, beige, nocciola, bruno con riflessi verde-oro, le sfumature traslucide
Giorno Mercoledì
Ora 16/17. Fine del pomeriggio
Numero 8
Regioni Turchia, India occidentale, Assiria (ora Iraq settentrionale), Mesopotamia (ora Iraq, Kuwait, parte della Siria e della Turchia) Acaia (Grecia – parte settentrionale del Peloponneso), Carinzia (Austria – regione del sud), isola di Creta, Slesia inferiore (ora sud della Polonia e parte di Repubblica Ceca e Germania), Croazia, Morea (ora Peloponneso), Tessaglia (Grecia), Babilonia (ora Iraq), Kurdistan, Virginia, Brasile, parte della Grecia, parte del Reno
Città Gerusalemme, Rodi, Corinto, Lione, Parigi, Tolosa, Heidelberg (Germania – Baden-Württemberg), Basilea, Boston, Baghdad, Los Angeles, Brindisi, Strasburgo, Erfurt (Germania – Turingia)

Emblema

Una donna che ammassa grano in un armadio (attenzione deferente alle cose della terra).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...