Come astrologo, mi sono reso conto che molti dei cosiddetti “credenti” lo fanno per divertimento, perché non comprendono appieno l’argomento. Sto dicendo che credere nell’astrologia è spesso una questione di reazioni emotive, nella speranza che le cose vadano meglio, o per scacciare i pensieri negativi, ecc. Sfortunatamente, l’astrologia non deve essere concepita in questo modo.

English version


L’astrologia è essenzialmente una pratica che opera per cambiare la relazione tra un individuo e la realtà circostante attraverso il modello astrologico simbolico. Implica assumersi la responsabilità delle proprie azioni in modo molto stressante e spesso doloroso, ma questo fa parte del processo di crescita. Al contrario, un commento come “Il mio oroscopo ha detto che questo mese sarò fortunato” rivela una totale accettazione di una situazione che non possiamo cambiare in alcun modo e su cui non abbiamo alcun controllo.

In definitiva, avvicinarsi a un oroscopo significa rinunciare ai nostri attaccamenti, scoprendo che gli obiettivi e i desideri a cui ci siamo aggrappati non sono il nostro vero sé, ma piuttosto una maschera che ci difende dalla paura di vivere una vita autentica, una vita in cui accettiamo – e comprendiamo – il nostro destino come parte di un processo evolutivo.

Poi si può sempre scherzare …

Rispondi